fbpx

La Molfetta Calcio in casa della favola Virtus Matino

1 Ott 2021 | News

Seconda trasferta della stagione per la Molfetta Calcio che, nell’anticipo della terza giornata di serie D, affronta la matricola terribile Virtus Matino, all’Heffert Sport Village di Parabita.

La compagine salentina sta vivendo una vera e propria favola calcistica, con una storia tanto simile alla società biancorossa. Oggi il Matino è guidato da Cristiana Costantino, figlia di quel Rocco che aveva reso grande i salentini portandoli sino all’Interregionale da cui mancavano dal 1993. In sole 5 stagioni il grande salto dalla Terza Categoria alla serie D.

Corsi e ricorsi storici, un cuore a forma di pallone all’interno di una famiglia e tanti anni di sofferenza nell’inferno dei campionati regionali hanno accompagnato anche la storia recente della Molfetta calcistica.

Matino è prima dopo due giornate con 4 punti nel girone H. Molfetta vanta 2 punti strappati alle corazzate Lavello e Cerignola, esprimendo un buon calcio, dimostrando grande solidità difensiva e creando numerose occasioni da rete. Di Pozzebon, entrambe di testa, le firme che sono valse i punti biancorossi.

Arbitrerà l’incontro il sig. Catanzaro di Catanzaro, coadiuvato dagli assistenti Paradiso di Lamezia Terme e Marucci di Rossano Calabro. La partita si giocherà a porte chiuse. Diretta streaming sulla pagina ufficiale Facebook Virtus Matino Calcio Live a partire dalle ore 15.

Non solo prima squadra: per la Molfetta Calcio, quella di domani, è una giornata importante. Alle ore 15.30 ad esordire in trasferta sarà anche la Juniores. L’avversario sarà il Bitonto Calcio. La presentazione del match è stato affidata a Martino Traversa, allenatore della Juniores e vice allenatore della prima squadra.

«Ho delle buone sensazioni per l’inizio di questo campionato – ha affermato – Siamo dinanzi a dei ragazzi molto giovani, parliamo di classe 2004 e 2005. Questo significa incognita, ma al tempo stesso tanta emozione. Non vediamo l’ora di iniziare perché i ragazzi lavorano già da tanto e si stanno allenando bene. Dopo il Covid, questo rappresenta l’anno zero, fatto di ripartenze e di aspettative. Questa società sta puntando moltissimo sul settore giovanile. Con sacrificio e dedizione speriamo di raggiungere risultati importanti e di riuscire a dare apporto in questo modo anche alla prima squadra».