fbpx

LA MOLFETTA CALCIO FEMMINILE SFIDA LA PINK ALTAMURA

13 Gen 2023 | News

Seconda giornata di campionato: la Molfetta Calcio Femminile domenica 15 gennaio sfida in casa la Pink Altamura. Il capitano Angela di Grumo: «Tenere a mente gli errori di domenica scorsa per non perseverare»

A distanza di una settimana dall’ultimo match di campionato disputato dalla Molfetta Calcio Femminile, brucia ancora la sconfitta rimediata a Fasano. Rialzarsi immediatamente dopo il primo ko stagionale diventa un obbligo per le ragazze allenate da Vincenzo Petruzzella per riprendere a correre verso gli obiettivi stagionali.  La sfida, in programma domenica 15 gennaio alle ore 10 al “Paolo Poli” contro la Pink Altamura potrebbe già rivelarsi un banco di prova. Dinanzi una formazione diversa rispetto a qualche mese fa quando, alla prima di Coppa Italia le biancorosse superarono facilmente 4-0 le murgiane. La Pink Altamura, dopo il successo della scorsa settimana contro il Phoenix Trani, potrebbe essere la vera rivelazione del Campionato di Eccellenza. La partita si prevede equilibrata e, ad avere la meglio, sarà la formazione che ci crederà maggiormente fino al triplice fischio finale. La Molfetta Calcio Femminile parte con i favori del pronostico, sebbene la Pink Altamura è cresciuta parecchio grazie all’impegno dei due mister Girardi e Pallotta. E’ stata una settimana intensa quella vissuta dalle biancorosse . Dopo un doveroso confronto, mister Petruzzella ha chiesto alla squadra di scendere in campo con la mentalità giusta e la voglia di riscatto. La rosa che sfiderà l’Altamura sarà al completo, potendo contare anche sul rientro di Arianna Cimadomo che ha scontato il suo turno di squalifica. La vittoria sarà l’unico risultato utile per iniziare a smuovere la classifica, ma per farlo sarà necessario affrontare le avversarie con concentrazione, limitando le volate di Alessandra Lauriero e Carlotta Martimucci, due under 17, che la scorsa settimana hanno esordito in prima squadra, firmando la vittoria delle murgiane sul Trani. La strada è lunga ma iniziare a dettar legge significa guardare con altri occhi l’obiettivo fissato. Un obiettivo ben chiaro anche al capitano della Molfetta Calcio Femminile Angela di Grumo che in settimana ha spento la sua diciannovesima candelina. «Dimenticare la partita di domenica scorsa contro il Fasano non è proprio la cosa giusta da fare – ha sottolineato di Grumo – anzi è necessario tenere bene a mente gli errori commessi per non perseverare e rialzarci immediatamente dopo l’ultima sconfitta. E’ il momento di far vedere quanto valiamo e di dimostrare i progressi fatti in questa stagione».

Ufficio Stampa Molfetta Calcio