fbpx

MOLFETTA CALCIO FEMMINILE: ARRIVA IL PHOENIX TRANI

Sfida interna per le ragazze di mister Petruzzella: sabato 28 gennaio al Paolo Poli arriva il Phoenix Trani.

Gaia Alfonso: «Vogliamo continuare a dimostrare il nostro valore sul campo»

Sabato 28 gennaio ore 15 al Paolo Poli per confermare i progressi visti nelle ultime uscite e per centrare la terza vittoria consecutiva alla fine del girone di andata del Campionato di Eccellenza Femminile. Nella venticinquesima partita ufficiale della loro giovane storia, le ragazze della Molfetta Calcio, sono chiamate davanti al loro pubblico ad affrontare la Phoenix Trani, una squadra tabù per le ragazze di mister Vincenzo Petruzzella. Le due compagini si sono affrontate ben sette volte con uno score a favore delle ragazze tranesi, in grado di imporsi per ben tre volte sulle biancorosse. Soltanto una volta la Molfetta Calcio Femminile è riuscita a conquistare i tre punti. La sconfitta più pesante giunse nel 2021 per 8-2, ma è anche vero che ha rappresentato il momento di svolta per una squadra che da allora ha iniziato a crescere in termini di prestazioni e di qualità di gioco. Da quel momento le ragazze sono cresciute diventando una bella realtà nel panorama calcistico, tanto che quella sconfitta è solo un lontano ricordo. Infatti, nelle ultime tre sfide contro le tranesi, la Molfetta Calcio Femminile è riuscita a bloccare sul segno “x” le proprie avversare, sfiorando la vittoria in più di un’occasione. Quella di sabato si preannuncia una sfida dall’alto tasso agonistico. Da sempre le due compagini si affrontano a viso aperto, deliziando il pubblico con gol e spettacolo. Fatta eccezione per l’ultimissima sfida di Coppa Italia, disputatasi a novembre scorso, quando le avverse condizioni meteo, impedì alle due formazioni di esprimersi al meglio, non andando oltre lo 0-0. Il clan biancorosso con molta serenità si è allenata in questa settimana, preparando al meglio la sfida di sabato. Sarà una formazione tutta da costruire per il mister Vincenzo Petruzzella che si affida all’ultima rifinitura per dissipare alcuni dubbi legati soprattutto alle condizioni fisiche di alcune atlete. Acciacchi a parte, lo staff tecnico si affiderà ancora una volta alla fantasia di Aurora Pellegrini ( pronta a costruire e portare scompiglio nelle maglie della difesa avversaria) e alla capacità realizzativa di Flavia Petruzzella,  una delle migliori realizzatrici del torneo. Gli ingredienti per disegnare un sabato vittorioso ci sono tutti, a cui non farebbe male un pubblico delle grandi occasioni. La prossima sfida è stata presentata dalle dichiarazioni della centrocampista Gaia Alfonso. « Sappiamo quanto sia importante ottenere ulteriori tre punti nella sfida di sabato – ha affermato –  Vogliamo continuare a dimostrare la nostra crescita sul campo e battere una di quelle formazioni che in questo avvio di stagione ci ha messo più in difficoltà».

Ufficio Stampa Molfetta Calcio